"Cucinare è come amare.. o ci si abbandona completamente o si rinuncia."

lunedì 21 ottobre 2013

Cubotti di crostorta al cacao e alla vaniglia con crema pasticcera

Eccomi con una ricetta che ho trovato sul web e mi ha, fin dal primo istante, incuriosita: la crostorta con crema pasticcera. Il nome è alquanto bizzarro ma legittimo vista la presenza di pasta frolla (CROS da crostata) e pan di spagna (TORTA) contemporaneamente. Io ne ho ricavati dei cubotti, messi nei pirottini, per darne un effetto un pò più particolare e per far vedere la presenza dei tre strati. Questo discorso degli strati vi ricorderà sicuramente la torta magica che ho postato poche settimane fa, la differenza sta nella lavorazione. La crostorta è molto più complessa da fare e richiede più tempo nella preparazione poichè bisogna fare la crema pasticcera, raffreddarla, preparare la pasta frolla,raffreddarla e, per ultimo, il pan di spagna. Io ho cambiato solo le dosi del lievito, visto che in casa avevo solamente una bustina, ma il risultato è stato perfetto. Vi assicuro che tanta fatica vi darà tanta soddisfazione e goduria. In un solo morso sentirete la morbidezza del pan di spagna, il sapore vanigliato della crema che si scioglie delicatamente in bocca e la croccantezza della pasta frolla, tra l'altro aromatizzata alla vaniglia e al cacao. Ma, bando alle ciance, iniziamo subito ad impastare:

Ingredienti per la crema pasticcera:
  • 2 uova
  • 125 gr. di zucchero semolato
  • 50 gr. di farina OO
  • 500 ml. di latte fresco intero
  • 1 bustina di vanillina
Ingredienti per la pasta frolla:
  • 1 tuorlo e 1 uovo intero
  • 100 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero
  • metà cucchiaino di lievito (tenete da parte il resto contenuto in una bustina da 16 gr.*)
  • cacao amaro q.b.
  • 1 bustina di vanillina
Ingredienti per il pan di spagna:
  • 2 uova
  • 90 gr. di burro fuso e raffreddato
  • 150 gr. di farina
  • 150 gr. di zucchero semolato
  • Lievito per dolci *
Preparazione della crema pasticcera:

Mettere a riscaldare il latte, nel frattempo, montare le uova con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose. Aggiungere la farina, il latte caldo a filo e la vanillina. Mettere il composto sul fuoco e mescolare, lasciando addensare a fiamma bassa. Spegnete e fate raffreddare la crema.

Preparazione della pasta frolla:

Impastare la farina con il burro, lo zucchero, vanillina, il tuorlo e l'uovo e creare un panetto compatto. Dividere quest'ultimo in due parti uguali e in una metà aggiungere tanto cacao quanto basta per renderlo scuro. Imburrare e infarinare uno stampo ( io ho usato uno quadrato 24 x 24 ). Creare con i due panetti di pasta frolla delle strisce larghe circa 5 cm e alternarle nello stampo. Mettere in frigo a riposare.

Preparazione del pan di spagna:

Montare le uova con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose. Aggiungere il burro fuso a filo, la farina e il lievito. 

Assemblaggio del dolce:

Prendete lo stampo dal frigo e versare la crema pasticcera fredda sulle strisce di pasta frolla, livellatela, aggiungete sulla crema il composto per il pan di spagna, livellatelo. Infornare a 180° per circa 50 minuti o comunque fino a prova stecchino. Una volta cotta, capovolgete la torta su un vassoio da portata e servire fredda. 
Io l'ho servita tagliata a cubotti e nei pirottini per far vedere i tre strati..Buon appetito!




8 commenti:

  1. Risposte
    1. Verissimo! Ti consiglio di provarla !!!;-)

      Elimina
  2. Risposte
    1. ...e deliziosa! Oltre ad essere una torta "ad effetto", è anche estremamente buona!!

      Elimina
  3. Che meraviglia! Complimenti! Chissa' che delizia...

    RispondiElimina
  4. mi sento un privilegiato ad averla provata...non avete idea che bontà..per noi parlare della crema quanto era buona e della consistenza della crostorta...MAGNIFICA !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il merito va al web che mi ha fatto trovare questa ricettina così particolare ;-)

      Elimina