"Cucinare è come amare.. o ci si abbandona completamente o si rinuncia."

domenica 13 ottobre 2013

Torta magica al cacao

Ho fatto questa torta per prova, per curiosità, perchè non ne potevo più di vedere sul web questi quadrotti di torta morbidosi e cremosi troppo invitanti. Così, ho comprato tutto l'occorrente et voilà: la torta magica al cacao. Questo dolce viene definito in questo modo perchè da pochi ingredienti e da una sola cottura, crea un risultato finale con ben 3 strati: uno di pan di spagna, uno simile ad un budino-crema e un altro simile ad una specie di frittata dolce più compatta. Io ho voluto testarla subito al cacao perchè, è noto, io e lui abbiamo un rapporto d'amore molto profondo ( non me ne voglia il mio ragazzo) e devo dire che ne sono rimasta molto entusiasta. E' davvero una torta magica, i risultati si vedono perfettamente e si sentono sotto il palato. Si può fare anche la versione alla vaniglia bianca (che proverò) ma per ora pappatevi questa al cacao..perciò..bando alle ciance iniziamo subito ad impastare:

Ingredienti:
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 150 gr. di zucchero semolato
  • 75 gr. di farina 00
  • 40 gr. di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • mezzo cucchiaino di aceto di vino bianco (o succo di limone)
  • 1 bustina di vanillina
  • 125 gr. du burro
  • 500 ml. di latte fresco intero
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo per guarnire
Preparazione:

Fondere il burro a farlo raffreddare completamente in una ciotola a parte. Nel frattempo, mettere a riscaldare il latte, senza farlo bollire. Dividere i tuorli dagli albumi e montare i rossi con lo zucchero fino a renderli belli chiari e spumosi. Aggiungere il cucchiaio di acqua e,successivamente, il burro a filo (sempre montando con le fruste elettriche). Aggiungere la farina e il cacao setacciati e riprendere a mescolare. Incorporare la vanillina, il pizzico di sale e versare a filo il latte caldo fino ad ottenere un composto abbastanza liquido. Montare, in seguito, gli albumi con il mezzo cucchiaino di aceto e montarli a neve morbida e chiara, non necessariamente deve essere fermissima. Unire i bianchi al composto e, con una spatola, incorporarli lentamente ai rossi sciogliendo bene i grumi. Versare l'impasto in uno stampo quadrato imburrato ed infarinato. Teoricamente le dimensioni dello stampo devono essere 20x20, io ho usato 24x24 ed è venuto bene lo stesso! Mettere la torta in forno preriscaldato a 150° per 70 minuti. Una volta cotta. fare raffreddare la torta nel suo stampo per circa 2 ore. Trascorso questo tempo, mettere la torta ricoperta con pellicola in frigo per almeno 2 ore, meglio se per una notte intera. Poco prima di servirla, uscirla dal frigo, tagliarla a quadrotti, spolverizzarla di zucchero a velo ( io ne faccio anche a meno per gusti personali) e...buon appetito!!



4 commenti:

  1. Uhmmmm, que rica tarta!!!! Tienes un blog estupendo, por aquí me quedo siguiéndote!!
    Saludos desde Madrid!!
    Bss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas gracias!!! Te aseguro que esta tarta es una terapia contra todas las tristezas de la vida!! Tienes un blog muy interesante tu también, por eso te sigo asì podemos nos divertir con nuestras recetas!
      Saludos desde Bari! ;-)

      Elimina
  2. Una vera delizia, complimenti!!!!

    RispondiElimina